Le nostre campionesse azzurre a Tokyo 2020

94
0
Share:
Campionesse azzurre a Tokyo 2020

Le olimpiadi di Tokyo 2020 si sono concluse ormai da più di un mese, ma ancora se ne parla. Se ne parla per molti motivi. Sono stati i giochi della rinascita, della voglia di vivere e di riconquista. E sappiamo benissimo che questo 2021 è stato l’anno dell’Italia! L’Italia dei record e delle vittorie. A Tokyo 2020 abbiamo segnato un record assoluto: 40 medaglie conquistate, è il nostro record migliore, il precedente era di 36.

Gli atleti azzurri sono stati fenomenali. Uomini, donne, ragazzi e ragazze d’oro, argento e bronzo, che ci hanno fatto sognare e volare alto. Ma qui vogliamo raccontarvi, in particolar modo, delle nostre campionesse azzurre. Conosciamo insieme le medaglie femminili che l’Italia ha portato a casa quest’anno.

Tokyo 2002: Bronzi

Quella di Elisa Longo Borghini è una medaglia conquistata il secondo giorno dei giochi di Tokyo 2020. La prima medaglia femminile e la terza italiana. Si tratta di un bronzo nella prova su strada in linea di ciclismo femminile.

Elisa Longo Borghini

Elisa Longo Borghini – bronzo nel ciclismo in linea su strada

“Ho corso con tutte le persone che mi vogliono bene nel cuore” – Elisa Longo Borghini

Il terzo giorno è arrivato un altro bronzo, quello di Odette Giuffrida, nel judo 52 chili.

“È un bronzo che trasformerò in oro, a Parigi me lo prendo” – Odette Giuffrida.

Maria Centracchio, classe 1994, conquista un bronzo nel Judo Categoria 63 chili, dopo aver perso anche diversi allenamenti, quando è risultata essere positiva al Covid-19.

Incredibile è il bronzo della squadra femminile di spada. Rossella Fiammingo, Federica Isola e Mara Navarria, battono la Cina nella finale per il bronzo 23 a 21.

Arriva un bronzo anche nel fioretto di squadra, grazie alle nostre azzurre Alice Volpi, Arianna Errigo e Martina Batini, che a Tokyo 2020 hanno conquistando il terzo posto battendo gli Stati Uniti.

Il bronzo di Lucilla Boari è, invece, la prima medaglia olimpica italiana nel tiro con l’arco femminile. Un risultato storico.

Lucilla Boari

Lucilla Boari – bronzo nel tiro con l’arco

Anche quella di Irma Testa, bronzo nel pugilato femminile, è, per l’Italia, una storica medaglia.

Simona Quadarella conquista un bronzo negli 800 stile libero, riprendendosi dalla delusione dei 1500.

Medaglia di bronzo anche per Viviana Bottaro, nel karate, specialità kata. La specialità è entrata nel programma olimpico solamente quest’anno.

Argenti

Il primo argento femminile di Tokyo 2020 arriva da Diana Bacosi, in skeet donne.

Diana Bacosi

Diana Bacosi – argento in skeet donne

Giorgia Bordignon è davvero una ragazza tosta. Si porta a casa un bellissimo argento nel sollevamento pesi, categoria femminile 64 kg, alzando ben 232 chili.

Tra le medaglie che più ci hanno fatto sognare in queste olimpiadi di Tokyo 2020, c’è, sicuramente, quella di Vanessa Ferrari. La ginnasta ha conquistato l’argento nel corpo libero. Questa è la sua quinta olimpiade (e forse l’ultima) ed è la sua prima medaglia olimpica.

Vanessa Ferrari

Vanessa Ferrari – argento ginnastica artistica

Ori

Ed eccoci agli ori. Il primo oro femminile di Tokyo 2020 arriva dal doppio pesi leggeri canottaggio. È il 29 luglio e Federica Cesarini e Valentina Rodini concludono la loro gara davanti a Francia e Olanda.

Federica Cesarini e Valentina Rodini

Federica Cesarini e Valentina Rodini – oro nel canottaggio

“È stata un’emozione incredibile, io non avevo capito niente di quello che era successo, ma ora sono in pace” – Federica Cesarini.

L’oro di Antonella Palmisano segna un momento unico e indimenticabile di questi giochi olimpici. Questa è la prima volta che conquistiamo entrambi gli ori nella marcia femminile e maschile. Ma questa è anche la 36esima medaglia italiana. Perciò questo è il momento in cui abbiamo eguagliato il nostro precedente record. Ora non mancava che batterlo.

Antonella Palmisano

Antonella Palmisano – oro marcia

L’ultima medaglia di Tokyo 2020: la quarantesima!

E lo abbiamo fatto, con altre quattro medaglie. L’ultima, la quarantesima, è stata conquistata dalla ginnastica ritmica. Le nostre bellissime e incredibili farfalle si piazzano al terzo posto, dopo Bulgaria e Russia, conquistando un bronzo storico.

Farfalle

Le farfalle – bronzo ginnastica ritmica

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest