E Carbonia perde le stelle

1015
0
Share:

Sdraiata sulla sabbia della spiaggia di Porto Pino, mi godo questa splendida giornata di sole mentre i miei bambini corrono liberi e felice vincendo alla grande su mio marito che a fatica li raggiunge!

Decido di dare un’occhiata a Facebook e mentre scorro la home mi colpisce il titolo di un link:

Da feudo M5s a città simbolo del crollo grillino: viaggio a Carbonia

L’articolo scritto da una bravissima Monia Melis per Lettera 43 fa praticamente un bilancio sulla disastrosa amministrazione grillina a Carbonia.

Le parole della Sindaca

carboniaCiò che più mi ha colpito è la totale mancanza di mea culpa della nostra Prima Cittadina!

La Sindaca Paola Massidda ha sì detto che c’è qualche problema nel M5s, ma ha gettato tutto il disagio che la città ha dimostrato verso i pentastellati alle ultime elezioni punendoli alle urne, a questioni di ristrutturazione di partito e di piattaforma Rousseau.

Basta essere realisti

Io non credo che ci voglia tanto per capire che la colpa del crollo del Movimento in città non sia del partito in sé, sono le persone che ci amministrano da tre anni che dovrebbero fare un passo indietro e restituire la città ai Carboniensi!

Il consiglio comunale di Carbonia ha visto più dimissioni dalle fila della maggioranza in tre anni, che manco all’Isola dei Famosi sono così veloci con le eliminazioni!

A parte l’ironia, il programma che la Sindaca e il suo entourage hanno presentato alle ultime elezioni comunali che hanno poi vinto, era valido, io me lo ricordo bene.

I principi son giusti.

Il problema è che le persone che siedono a palazzo da tre anni non hanno portato a termine neanche un punto del programma.

In tre anni di amministrazione grillina la città ha visto chiudere servizi e aprirsi voragini.

E non è più credibile la scusa che chi c’era prima ha fatto disastri. L’incapacità è evidente, ed è ahimé, sotto gli occhi di tutti!

E se qualcuno avesse ancora qualche dubbio, come lo leggete il dato divulgato dall’Istituto Cattaneo di Bologna che ha registrato il crollo più netto del M5s: 36,3% in meno di un anno  proprio a Carbonia?

Un record nazionale condiviso solo con la provincia di Nuoro.

Siamo tutti complottisti? Ai posteri l’ardua sentenza! 

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.