Che cos’è il Male Gaze

87
0
Share:
Male Gaze

Il Male Gaze è lo “sguardo maschile”, tanto utilizzato nell’arte e che domina in particolar modo al cinema. Passato per lunghi decenni in secondo piano e rilegato insieme a tutto ciò che veniva considerato la normalità ma che, in realtà normale non lo era affatto, ora è il momento di prendere davvero coscienza di questo fenomeno. Che cos’è il Male Gaze e perché è arrivato il momento di condannarlo?

Cos’è il Male Gaze

A coniare il termine Male Gaze è stata Laura Mulvey, nel 1975. Il termine, tradotto letteralmente con “sguardo maschile”, si riferisce al modo in cui l’uomo guarda le donne e al ruolo che loro interpretano al cinema.

Ovviamente il tutto prende la sua massima forma proprio nel cinema, ma in realtà il Male Gaze si trova in tutto il mondo delle arti visive e della letteratura. Si tende sempre a raffigurare l’universo femminile da un punto di vista maschile. Il corpo femminile è quindi sessualizzato e oggettificato.

Lo sguardo inteso da Mulvey rappresenta il piacere di guardare, ma inteso come un piacere estetico e sessuale. Il Male Gaze si accompagna a un concetto della psicologia chiamato scopofilia. Nella psicologia la scopofilia è, appunto, il piacere sessuale scaturito dal semplice guardare.

L’uomo davanti e dietro la cinepresa

Ciò succede perché nel mondo della cinematografia la maggior parte delle sceneggiature sono scritte e dirette da uomini. E non vogliamo nemmeno entrare nel merito dei pari diritti o di una sorta di “quota rosa” cinematografia. Il punto è questo, ed è oggettivo: la maggior parte dei registi sono uomini.

Male Gaze

Tutti gli uomini sono coinvolti nel Male Gaze, quelli dietro e quelli davanti la cinepresa

Per questo rappresentano la donna come loro stessi la immaginano e come vorrebbero vederla.

Quando si parla di Male Gaze dobbiamo, quindi, tenere in considerazione tutti gli uomini che sono coinvolti nel processo. Ci sono gli uomini dietro la macchina da ripresa: registi, sceneggiatori, produttori, ecc. Ci sono poi i personaggi maschili che fanno parte della produzione cinematografica e che, spesso, nel contesto della trama trovano soddisfazione nel guardare il corpo femminile in un certo modo. Infine, ci sono gli uomini spettatori. Il settore cinematografico è, nella maggior parte dei casi, incentrato su un tipo di pubblico maschile ed eterosessuale.

Male Gaze: l’esempio

Tutte le associazioni e i movimenti femministi che si occupano e che parlano di questo fenomeno fanno fatica a far capire davvero che cosa sia il Male Gaze. Per questo non c’è modo migliore di spiegare qualcosa che portare alla luce degli esempi chiari e precisi.

Gender Gap

Il Male Gaze aumenta il Gender Gap, già preoccupante nel mondo della cinematografia

E quando si parla di Male Gaze c’è sempre un esempio su tutti che viene presentato. Stiamo parlando di Megan Fox, considerata un’attrice bellissima, sì. Ma quante volte, parlando di Megan Fox avete sentito dire è un’attrice bravissima? Quasi mai, tutti dicono sempre e solo è bella.

Ma parliamo dell’esempio. Si tratta della scena di una scena di Transformer. In realtà tutta la serie gira intorno a quanto sia bella Megan Fox. Ma in questa scena in particolar modo, la protagonista femminile sta aggiustando la sua auto, mentre il protagonista maschile rivela importanti dettagli sulla sua vita.

Tuttavia la telecamera si focalizza solamente sul corpo dell’attrice, mostrando anche la reazione della controparte maschile a tanta bellezza e sessualità. Questo è il Male Gaze.

Perché condannare questo fenomeno

In molte stanno prendendo coscienza del Male Gaze, spettatrici ma, soprattutto, attrici. A prendere posizione contro il Male Gaze è stata, ad esempio, l’attrice Keira Knightley, che ha dichiarato di non voler più girare scene di nudo, a meno che a dirigere il film non ci sia una donna.

Condannare il fenomeno è importante. Inoltre, il Male Gaze pesa gravemente su Gender Gap che, nel settore cinematografico è ancora fortemente sentito.

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pin It on Pinterest