Donne e politica: la Sindaca Paola Casula

45
0
Share:
Paola Casula

Sorriso contagioso sempre stampato in viso da regalare a chiunque incontri, umile e disponibile.
Sono queste le prime doti che ho notato in Paola Casula, Sindaca di Guasila. Senza tralasciare poi la sua fiera bellezza e la sua sardità che traspare ad ogni movimento.

La vita politica

Da sempre impegnata nel sociale il suo ingresso in politica è quasi naturale.
Viene eletta giovanissima, a soli 32 anni, Sindaca di un paese che veniva da un periodo difficile di commissariamento.  Ma con molta umiltà si offre al suo paese:
“Appena sono stata eletta dopo aver assaporato la soddisfazione, ho subito pensato che la cosa più difficile sarebbe stato soddisfare le aspettative. È un grande onore essere a capo di una comunità, ma anche una grande responsabilità. La vita ti viene stravolta, inizialmente entri in un vortice che ti centrifuga, ma appena riesci ad assestarti credo che fare il sindaco sia una delle più belle e formative esperienze amministrative. Sono del parere che chiunque voglia fare politica dovrebbe passare prima da una esperienza nei comuni.”

Una grande passione

La politica per Paola non è solo “lavoro” è proprio una passione, una missione quasi!
“Ho sempre dato il mio contributo alla mia comunità con attività sociale. nel 2010, mi era stato proposto di candidarmi come consigliere ma perdemmo le elezioni. Dopo una esperienza amministrativa (a mio avviso negativa per la mia comunità) e dopo il commissariamento sono stata chiamata in causa per intraprendere questa avventura con la convergenza di più forze del paese. Dopo una brevissima titubanza ho capito che era il momento di darsi, di spendersi ancora di più. E dopo aver iniziato la passione è aumentata sempre di più.”

Essere Donna in politica

Le donne si sa non hanno vita facile sia nel mondo del lavoro che in quello della politica. Ma sono seempre di qui quelle che oggi fieramente scendono in campo e portano una ventata di cambiamento positiva nella società. Il pensiero di Paola: “il mondo della politica è un modo al maschile, con più uomini e adattato agli stessi. Ho però legato subito con tutti i colleghi, con i quali ho ottimi rapporti di collaborazione. Sono ancora libera da impegni familiari e riesco a seguire i loro ritmi, anzi spesso li batto. È comunque vero, che anche tra la gente, si ha tanto pregiudizio nel ruolo di politico donna. Spesso si travisano le intenzioni e ci si ferma all’apparenza. Una donna dal carattere forte è antipatica o arrivista, un uomo forte, è un politico di spessore.”

Nel futuro ancora politica

E’ una risorsa fondamentale Paola Casula, sia per la sua comunità ma anche per la Commissione Pari Opportunità della Regione Sardegna della quale fa parte, e io da blogger, spero di poter parlare ancora di lei e di donne come lei, nel prossimo futuro. E anche lei si vede proiettata in questo campo, con uno spazio anche al suo privato:
“Per ora non riesco a vedere un futuro diverso. Penso anche ai figli e alla famiglia. Se mi sarà data l’opportunità, vorrei riuscire a portare avanti entrambe le strade. Penso che comunque andrà la mia storia politica, non riuscirò a smettere di impegnarmi per la mia comunità. Come ho sempre fatto.”

 

Share:

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.