Endometriosi e Donna: Marzo il mese della consapevolezza

Share:
Endometriosi

Molte non la conoscono, altre non la riconoscono, altre ancora non l’accettano. Per la maggior parte è una perfetta sconosciuta.

Eppure nel mondo 1 donna su 10 soffre di endometriosi,  malattia causata dalla crescita del tessuto endometriale al di fuori della cavità uterina. 

Si tratta di una malattia dolorosa, subdola, spesso devastante che può colpire già dalla prima mestruazione ed è considerata una delle possibili cause dell’infertilità.

È una malattia ormono-dipendente e tutti i mesi, sotto gli effetti del ciclo mestruale, il tessuto impiantato in sede anomala va incontro a un sanguinamento interno: ciò dà origine a cisti, infiammazioni croniche degli organi nei quali si impiantano questi focolai, cicatrici, aderenze.

I numeri

Endometriosi

Endometriosi

Solo in Italia sono 3 milioni le donne colpite da questa patologia e con molta probabilità a molte ancora non è stata riconosciuta, infatti, gli stessi medici hanno difficoltà a riconoscerla e spesso, la diagnosi arriva dopo 10 anni di sofferenze inspiegabili della donna.

Ad oggi, ancora il sistema sanitario non prevede l’esenzione del ticket per le donne con questa patologia. L’endometriosi cambia radicalmente la vita delle donne che ne soffrono, che arrivano a sentirsi sole, smarrite, inopportune, con l’autostima sotto i piedi.

È una malattia capace di compromettere i rapporti sociali, la vita di coppia e le stesse abitudini lavorative vengono messe a dura prova. La donna a sentirsi troppo spesso fuori luogo, inadatta e perfino esclusa.

Il mese della consapevolezza

Alla conoscenza di questo complesso disturbo femminile è dedicato il mese di marzo:

Endometriosi

Mese della Consapevolezza

“mese della consapevolezza dell’endometriosi”, che con la quinta marcia contro l’endometriosi, in programma il 30 marzo a Roma e in contemporanea in 55 capitali del mondo darà voce a milioni di donne che vogliono uscire dal buio e smettere di considerare questa patologia un tabù.

Perché l’endometriosi c’è, esiste.

Contemporaneamente con la “Worldwide Endomarch” anche Cagliari organizza la sua marcia per sostenere la causa Endometriosi Sardegna.

L’appuntamento è alle 15:00 sul lungo mare Poetto, si partirà dai parcheggi di Marina piccola fino all’ospedale Marino.

Le organizzatrici fanno sapere che la marcia è aperta a tutte le ragazze affette da questa malattia e che è gradita la presenza anche di tutti coloro che vogliono sostenere l’iniziativa.

Invitano anche ad indossare qualcosa di colore di giallo, simbolo dell’Endometriosi.

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.