Vita da mamma di 5: metterli d’accordo a tavola!

Avere 5 figli e 1 marito fa sì che la mia vita sia sempre frenetica e ricca di sorprese!

E’ praticamente impossibile programmare qualsiasi cosa, c’è chi si ammala all’improvviso, chi ha tanto da studiare, chi ha la palestra e chi ha un impegno improvviso con gli amici.

Per non parlare di mio marito che con il lavoro che fa può avere sempre un impegno dell’ultimo minuto.

Questo rende le mie giornate sempre movimentate e ricche di sorprese, ciò vuol dire che praticamente io non posso avere degli impegni prefissati, perché devo essere sempre a disposizione dell’uno o dell’altra.

Quando ho bisogno di fare qualcosa mi organizzo sempre sul momento,  cercando di incastrare gli impegni di tutti.

La mattina sicuramente è il momento della giornata in cui sono un po’ più libera.

Porto tutti a scuola e dò inizio alla mia giornata.

La Frack

Missione pranzo e cena

Naturalmente appena torno a casa devo subito rassettarla e organizzare la giornata. Ora che poi oltre allo studio mi sono prefissata anche la missione della rimessa in forma, il tempo al mattino devo davvero gestirlo bene.

Una famiglia di 7 persone è molto impegnativa soprattutto a tavola e soprattutto se ogni componente ha dei gusti diversi.

Roberto odia il sugo! Non lo tollera proprio, gli da fastidio anche l’odore. Riesce a consumarlo solo nella pizza.

Anche il cavolo per lui è out, mentre io lo adoro proprio.

Rachele odia gli spinaci e l’uovo sodo, Rebecca non ama il riso e la carbonara ed è intollerante ai crostacei, Miriana odia le carote!

Eros e Alex per il momento non hanno grandi vizi quindi riesco ancora a gestirli.

Ragù Foto dal Web

Provare a mettere tutti d’accordo: impresa impossibile

Lo ammetto, certe volte, soprattutto a cena mi scappa un “fatevi una tazza di latte” perché non riesco davvero a cavarne piede!

Ma poi alla fine riusciamo a trovare un compromesso.

A pranzo in settimana solitamente faccio la pasta e un secondo di verdura. Non essendoci mio marito posso anche fare il ragù o un sugo di verdure.

A cena la pasta è bandita. Solitamente faccio delle minestre, delle zuppe e dei secondi a base di carne o pesce o le uova.

Ogni giorno qualcuno si lamenta, qualcuno non è contento, qualcuno opta per il caffelatte! E molto spesso a cena capita anche che si chiami la pizzeria di fiducia perché mamma davvero esasperata si arrende ai terribili 5+1!

Missione mangiar sano

Quello che proprio però non mi faccio mancare è la qualità a tavola.

Compro prodotti di stagione e della mia zona, non friggo mai ma cucino al forno e al vapore.

Mi affido spesso al bimby per velocizzarmi soprattutto nella cottura al vapore e per le zuppe. Cerco di variare il più possibile il menù e abbondo nel proporre le verdure, che grazie a Dio i miei bimbi mangiano volentieri.

Certo non è facile davvero con 7 persone diverse creare un menù che vada bene a tutti, ma con un po’ di impegno e un pizzico di fantasia diciamo che l’impresa non è poi così ardua. E poi, comunque, in caso di emergenza c’è sempre la nostra Vecchia Pizzeria di fiducia ;)!

La nostra pizza preparata dalla nostra pizzeria preferita Nella Vecchia Pizzeria di Carbonia
No comments yet! You be the first to comment.

Accedi con