Le Donne, vittime e combattenti

273
0
Share:
donne

Non bastano le avversità che noi donne dobbiamo già affrontare nella realtà.
Ognuna di noi ogni giorno si ritrova a combattere con pregiudizi, persecuzioni, offese, mobbing. Qualcuna di noi, sempre più spesso perde la vita!

Vi sembro tragica? Eppure è la realtà!

Sempre più femminicidi

Le vacanze di Natale appena trascorso ci hanno lasciato regali davvero non graditi.
Il 23 dicembre la mia Sardegna si è ritrovata incredula e sgomenta a piangere Michela, madre algherese di due bimbi, uccisa da colui che avrebbe avuto amarla e condividere con lei la vita.
Invece l’ha uccisa, vigliaccamente e crudelmente. E non ditemi che era malato di gioco, che l’ha fatto per quel motivo.

Non esistono motivi, non esistono giustificazioni. Oggi esistono solo due bambini che hanno non solo perso la madre, ma hanno perso la loro serenità, la loro speranza nel mondo!

Haters scatenati

donneE poi? e poi succede che una madre posta una foto con sua figlia e viene attaccata, offesa e insultata! Perché?

Perché è cieca! Si, avete capito bene. Annalisa Minetti, cantante, nota anche per la sua partecipazione a Miss Italia, è colpevole di essere una madre… cieca. Come se l’amore fosse direttamente proporzionale all’avere 10 decimi per occhio!

Ma ci sono anche altre colpe. Eh Sì! Vanessa Incontrada è ormai un’esperta di Haters, molto spesso è infatti vittima di queste bestie. Anche lei ha le sue colpe sapete? Non è una taglia 42 e udite udite, ha le macchie sul viso! Al rogo!!!

La Battaglia delle Donne

donneCosì ci troviamo ogni giorno a non avere la libertà di vivere. Ogni giorno ci dobbiamo giustificare per qualcosa.
Se abbiamo deciso di essere madri, dobbiamo rinunciare alla carriera. Se abbiamo scelto un uomo in carriera dobbiamo metterci da parte per dare spazio alle sue ambizioni.

Se dobbiamo metterci una gonna dobbiamo controllare di avere le gambe toniche e lunghe. Se vogliamo mettere un leggins dobbiamo essere sicure di avere un lato B marmoreo!

Se facciamo valere le nostre idee siamo sfacciate e alla ricerca di attenzione, se tacciamo siamo deboli.

L’unica cosa che è davvero importante fare è non vergognarci mai di ciò che siamo, non spiegare mai perché SIAMO!

Noi siamo semplicemente Donne, orgogliose di esserlo. Fiere della nostra diversità. Libere di essere, di fare e di apparire.
Non dobbiamo nasconderci o avere paura e soprattutto non dobbiamo giudicarci e permettere di giudicarci.

E la cosa più importante dobbiamo essere DONNE CHE AMANO LE DONNE!

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.