Regionali Sardegna, Conosciamo Vanessa Pili

770
0
Share:
Vanessa Pili

La mia città vede tante donne candidate, tante madri, tante professioniste.

E’ un orgoglio per me vedere tante amiche decidere di mettersi a disposizione del nostro territorio.

E’ anche emozionante intervistare amiche e essere consapevole che davvero metteranno tutta la loro forza in questo nuovo progetto, come Vanessa Pili, mamma e donna sprint. Scopriamo insieme qualcosa in più su di lei.

Chi è Vanessa Pili?

Vanessa PiliV: sono sposata con Alessandro e ho un bellissimo figlio di 15 anni che si chiama Ettore;
sono nata a Carbonia nel 1975 , diplomata all’istituto tecnico commerciale di Carbonia nel 1994.
Attualmente faccio la mamma a tempo pieno.

Ho sempre lavorato fin da piccola con i miei genitori nei vari mercatini del Sulcis che prima erano pieni di vita e poi ho visto man mano soffrire.

Ho fatto la commessa per 22 anni in un noto negozio sportivo a Carbonia che purtroppo ha chiuso per la dura crisi che ha colpito il nostro territorio.

Sono una donna che ama infinitamente la sua famiglia e i suoi amici che sono il bene più prezioso che ho, mi prendo cura di me stessa praticando dello sport, sono una donna piena di vita e voglia di fare che adora il suo territorio dal nostro entroterra alle nostre coste che ci regalano spiagge incantevoli. 

Amo tantissimo gli animali e sono una donatrice Avis di vecchia data!

Vivo ogni giorno ringraziando di essere nata e cresciuta in questo paradiso terrestre.

Perché hai scelto di candidarti?

V: Sinceramente era l’ultima cosa che mi sarei mai aspettata di fare.

Ma Sandro Masciarelli, persona che stimo tantissimo e che crede in me come persona onesta e lavoratrice, me lo ha proposto e dopo aver valutato il partito e i suoi programmi mi sono buttata.

So di essere alla mia prima esperienza ma sono abbastanza consapevole che ci sono troppe cose che non vanno bene nella nostra terra e sopratutto nel nostro Sulcis.

Data l’opportunità mi piacerebbe migliorare la situazione quanto più mi è possibile e non mi spaventano le sfide difficili, combatterò per la mia terra con tutte le forze che ho.

A cosa daresti priorità nel caso venissi eletta?

Vanessa PiliV: Io vorrei, se mi verrà data l’opportunità, provare a migliorare la situazione economica del nostro Sulcis Iglesiente attraverso iniziative mirate ad incentivare lo sviluppo del turismo e dell’artigianato.

Questo per un po’ di respiro alla nostra economia,

il nostro territorio ci offre una grande potenzialità che è proprio quella del turismo.

Dobbiamo essere sempre più consapevoli sull’opportunità di conciliare lo sviluppo turistico con gli obbiettivi sociali, culturali e ambientali.

Sarebbe opportuno far crescere il turismo rurale creando infrastrutture, realizzando una rete di aziende agrituristiche e di B&B che completi l’offerta ricettiva locale;

purtroppo la verità è che la maggior parte del nostro territorio non è valorizzato.

Solo in Sardegna ci sono più 7000 nuraghi che nella maggior parte dei casi vengono lasciati nel completo abbandono.

Mi impegnerò a far star meglio la nostra zona perché quando esco e mi guardo intorno vedo le meraviglie che abbiamo che piangono insieme a noi.

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.