Un Bianco Natale, Tradizioni e Cultura della Germania

298
0
Share:
Gerrmania

Il Natale si sta avvicinando rapidamente e finalmente potrò passare qualche giorno di riposo con la mia famiglia. È da un po’ di settimane che attendo con impazienza le feste.

I Tedeschi usano un termine specifico per indicare questo sentimento: Vorfreude.

Questo per me è il diciannovesimo Natale in Baviera. All’inizio, devo essere sincera, è stata dura trascorrere le feste all’estero. Oggi invece posso dire di essermi ben integrata e quelle usanze che mi sembravano strane sono diventate anche mie.

Voglio parlarvi di alcune tradizioni natalizie che ho scoperto vivendo qui. Alcune sono diffuse su tutto il territorio, altre invece sono diffuse solo nel sud della Germania e su tutto l’arco alpino, vale a dire Svizzera, Austria e anche Alto Adige.

L’Adventskranz

L’Adventskranz (la corona dell’Avvento) è una decorazione natalizia circolare, intrecciata con rami di piante sempreverdi. Sulla corona sono poste quattro candele che simboleggiano le quattro domeniche dell’Avvento.

Germania

La prima domenica si accende una candela, la seconda domenica due candele e così via. Secondo la tradizione, la forma circolare della corona dell’Avvento simboleggia l’eternità della vita, il colore verde la speranza, mentre le candele rappresentano l’arrivo della luce che la notte di Natale dovrebbe illuminare il mondo.

I Krampus e Nikolaus

I Krampus sono delle creature dall’aspetto diabolico, coperte di peli e con le corna. La sera del 5 e il 6 di dicembre alcune persone travestite da Krampus vanno in giro per le strade e talvolta accompagnano Nikolaus (San Nicola).

Germania

In Germania e in altri paesi di lingua tedesca la festa di San Nicola è molto sentita. I bambini la sera del 5 dicembre lasciano fuori dalla porta della loro camera uno stivale. La mattina dopo lo troveranno pieno di caramelle, cioccolata e frutta secca.

Mentre Nikolaus premia i bambini buoni, i Krampus puniscono quelli cattivi. In alcuni paesi si organizzano delle sfilate durante le quali i Krampus vanno in giro a spaventare i passanti. Per fortuna mi è capitato solo una volta di imbattermi in un Krampus e sinceramente una volta basta e avanza!

Sternsinger – Cantori delle Stelle

In Germania il 6 di gennaio è festa come in Italia e la giornata viene allietata dai Sternsinger. È una tradizione che risale al Medioevo e che in passato serviva per guadagnarsi qualche soldo. I Sternsinger sono in genere bambini che passano per le case a cantare e recitare poesie in cambio di un’offerta.

Poi con un gesso benedetto scrivono sul telaio della porta C+M+B e l’anno. Le lettere rappresentano sia i nomi dei Re Magi (Caspar, Melchior e Balthasar), sia “Christus mansionem benedicat” (Cristo benedici casa).

I dolci

Se mi chiedessero di descrivere con alcuni aggettivi il Natale in Germania uno di questi sarebbe sicuramente “dolce”. Durante il periodo pre natalizio nei negozi è un tripudio di dolci di ogni tipo.

Oltre i classici biscottini a forma di stelline, cuori, campane e così via, esiste una varietà di dolci impressionante. Si va dalle Lebkuchen (pan di zenzero) agli Spekulatius, dalle Dominosteine alle Marzipankartoffeln, per non parlare di Zimtsterne, Vanillekipferln, Kokosmakronen.

germania

Ma a mio avviso il dolce principe del Natale è il Christstollen. È originario della zona di Dresda ma è ormai diffuso in tutta la Germania. Viene preparato con farina, zucchero, burro, uva passa, canditi, mandorle, latte e scorza di limone.

Infine, una volta cotto, viene cosparso di zucchero a velo. Forse ora vi sarà venuta voglia di trascorrere alcuni giorni qua in Baviera. Non temete, il prossimo Natale non tarderà ad arrivare. 

Nel frattempo vi auguro di trascorrere buone feste o, come si dice da queste parti, frohe Weihnachten und einen guten Rutsch!

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.