La crisi di Governo e le Donne Invisibili

764
0
Share:
Crisi di Governo

La crisi di Governo aperta da Matteo Salvini l’8 agosto con la mozione di sfiducia al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, tiene ormai banco sui notiziari da quasi un mese.

Se non fosse per la tragicità della situazione Italia ci sarebbe quasi da ridere per l’incartamento solitario al quale ci ha invitato il Ministro dell’Interno e Vice Premier, che mentre scrivo non si è  ancora dimesso!

Dove sono le Donne?

Già a partire dal dibattito al Senato del 20 agosto la cosa che più a colpito me, ma non solo, è stata la quasi totale assenza delle Donne nel dibattito prima e nelle varie ipotesi di risoluzione poi.

Crisi di Governo

Giorgia Meloni

Sì a parte qualche sporadico intervento, tra l’altro totalmente eclissato dalle varie maratone televisive, la vera notizia è che le Donne ancora una volta non hanno voce nel panorama politico italiano.

Pensiamo a Giorgia Meloni Leader di Fratelli d’Italia, le sue posizioni riguardo alla crisi in atto sono totalmente messe in ombra dai continui attacchi al suo aspetto fisico, alla sua voce stridula, al suo non essere elegante;

e che dire poi dei continui post insulto indirizzati alle varie Carfagna, Boschi e Boldrini!

Insomma, le Donne non vengono considerate assolutamente per il loro ruolo, ma ancora per il loro aspetto.

Certo dovremo essere abituate, ma sinceramente io proprio non voglio abituarmi a essere giudicata per come appaio agli occhi dei superficiali e non per ciò che in realtà sono.

Crisi di Governo
Crisi di Governo
Crisi di Governo

La Disparità di Genere

E così, nonostante le numerose battaglie, nonostante le varie conquiste, nonostante il tentativo del Governo uscente di riportare in auge il Medioevo, pensiamo al Ddl Pillon, o all’appezzamento di Terra promesso per i nuovi nati, oggi, nel 2019 ci ritroviamo ancora relegate ad un ruolo di contorno anche nelle decisioni importanti che riguardano il nostro Paese.

Nonostante noi Donne siamo sempre più preparate, capaci e competenti, continuiamo a far paura e ad essere tenute in seconda fila per il terrore di togliere quell’unica luce che continua a far brillare l’universo maschile: in parecchi casi… la luce è solo il nostro riflesso!

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.