La Strega Rossella

81
0
Share:
Strega Rossella

“ La strega Rossella ha una scopa volante che quando lei vuole decolla all’istante! Se le giornate sono tiepide e belle riesce a volare fino alle stelle” 

Strega RossellaIniziano così, le avventure in rima della nostra simpatica strega che a comando della sua scopa volante sfida il vento un po’ pazzerello e bislacco . 

Sin dalla prima riga si riconosce la  penna dell’ autrice Donaldson e dell’illustratore Sheffler, la fortunata coppia di autori, creatori del nostro amato mostro ibrido Gruffalò   

Questa volta la protagonista delle rime è  una buffa strega dell’animo gentile, che un giorno mentre vola felice insieme al suo fedele gatto, per colpa del vento perde il cappello, che disastro!

Una strega non è mica una strega senza il suo cappello che fa anche da ombrello! 

E allora giù veloci nel bosco, dal tentativo di recuperarlo;

Strega Rossellanascono una serie di incontri con alcuni animali, un cane difatti troverà il copricapo, un uccellino il fiocco che teneva stretta la treccia di capelli crespi e rossi, infine una rana restituirà la preziosissima bacchetta magica . 

Gli animali, dopo averla aiutata nelle ricerche in cambio chiedono un passaggio sulla scopa magica, la nostra Rossella è grata per gli aiuti ricevuti e buona com’è non dice mai di no!  

“ Ma sì salta su, ci stai anche tu”

Salagadula con arte e magia i cinque amici se ne volano via.

Ma per la scopa magica i cinque amici sono un po’ pesanti e dopo un po’si spezza!

Ohibò che misfatto, a complicare la situazione arriva un drago, per giunta affamato e indovinate qual è il suo piatto preferito?

Strega con pane no!

Strega RossellaGli amici di Rossella in un battibaleno hanno un idea grandiosa e aiutati dal fango e dal loro verso alquanto strano “MIAOBAUCRACIOP “, riescono nell’ intento e il drago spaventato vola via nel cielo come una saetta. 

Dopo questa terribile e spaventosa avventura il viaggio della nostra allegra combriccola può riprendere, ma Rossella non dimentica di ringraziare i suoi amici e con la magia crea un’altra scopa magica più grande e dotata di ogni confort. 

“Con nido e poltrone e acqua corrente si viaggia davvero splendidamente, salta veloce ci stai anche tu” 

Un racconto semplice, dal ritmo coinvolgente e musicale, di facile comprensione, ottimo input per le prime letture autonome.  

Rime ben fatte come solo la Donaldson sa fare, trasmette l’importanza della gratitudine e dell’amicizia,  in fondo è  proprio vero… 

L’UNIONE FA LA FORZA  

Oltre la carta. 

La Strega Rossella grazie alla cineteca di Bologna è diventato un bellissimo cortometraggio fedelissimo al racconto originale, strabiliante, coinvolgente e instancabile, .  

Pensandoci bene e per essere originali e fuori dal coro un po’ come piace a me, Rossella potrebbe essere un ottima idea per le imminenti sfilate di carnevale.  

 

 

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.